Il tradizionale menù di Pasqua 2014 di Napoli

Le ricette ed i consigli per un tradizionale menù di Pasqua 2014 secondo la cucina napoletana


Cosa si mangia a Napoli per Pasqua? Quali sono i piatti più buoni e storici che non possono mancare sulle tavole partenopee? Oggi facciamo un’incursione del Sud Italia alla ricerca del perfetto menu di Pasqua 2014 di Napoli, piatti tradizionali da fare rigorosamente in casa rispettando le usanze del luogo e della famiglia.

La cucina napoletana è una delle più apprezzate in tutto il mondo, ci sono piatti che fanno parte della tradizione italiana e che ci rendono famosi anche all’estero, come per esempio la pizza che a Napoli brilla per qualità, consistenza e sapore, ma anche la pastiera è uno dei piatti più osannati della tradizione, conosciuta e preparata un po’ in tutta Italia in numerose varianti e rivisitazioni.

menu-pasqua-napoli

I tipici antipasti napoletani del menù di Pasqua sono il tortano e il casatiello, torte salate buonissime che possono andar bene anche per la gita di Pasquetta. Si procede con il Piatto santo (‘o beneditto) e con A fellata che sarebbero entrambi dei taglieri pieni di salumi e formaggi tipici dove si devono mettere: salame tipo Napoli, capocollo, pancetta, provolone fresco, caciocavallo e mozzarella di bufala.

Per quanto riguarda il primo piatto c’è chi porta in tavola la Minestra maritata e chi invece la tradizionale pasta, come lo sformato di tagliatelle, le fettuccine alla maestosa oppure la pasta Pasqualina. Il secondo tradizionale prevede il capretto o l’agnello al forno con le patate o in alternativa l’agnello con i piselli e il cacio. Per quanto riguarda i contorni si preparano i carciofi arrostiti oppure fritti.

Il dolce non può che essere la pastiera, fatta in casa ognuno con la propria ricetta di famiglia.

Foto | da Flickr di miss_yasmina
Fonte | lucianopignataro e grandenapoli

  • shares
  • Mail