Monica Bellucci compie 50 anni, auguri alla splendida diva italiana

La diva italiana più "internazionale", Monica Bellucci, compie 50 anni. Un compleanno importante che la trova serena e appagata, senza timori per gli anni che passano. La sua bellezza mediterranea, del resto, migliora con l'età...

Chi ha paura dei 50? Non certo la splendida Monica Bellucci, che il giro di boa del mezzo secolo lo passa proprio nel 2014, il 30 settembre. Nata a Città di Castello (Pg), sotto il diplomatico ed elegante segno zodiacale della bilancia, Monica ha alle spalle un trascorso di modella, viatico necessario per approdare al mondo del cinema.

Come attrice Monica non ha sempre brillato, nonostante le tante esperienze internazionali anche con registi e attori di gran calibro, ma come diva, come icona e simbolo della bellezza italiana, e mediterranea in particolare, è senza dubbio lei la regina.

Monica Bellucci

Oggi, a 50 anni, bella e sensuale come non mai, proprio come il buon vino che migliora con l'età, due figlie e un ex marito (Vincent Cassel) con il quale mantiene rapporti amichevoli e affettuosi, si sente una donna appagata, serena. In una recente intervista, a chi le chiedeva come è cambiato il suo rapporto con il lavoro e con il suo aspetto fisico negli anni, risponde che oggi non ha più paura, e, anzi, si sente molto più forte e piena di energia di quando di anni ne aveva 30. E si vede.

I progetti professionali fioccano per questa donna così affascinante e discreta, che ha saputo, con umiltà e costanza, costruirsi una sua credibilità professionale tassello dopo tassello, film dopo film, senza dar ascolto alle troppe e ingenerose critiche. E' inespressiva. Dicevano. Non sa recitare e non lo saprà fare mai. Sussurravano. E Monica, invece, ha lavorato sodo su di sé per dimostrare di avere del talento, e quel volto perfetto, non toccato da bisturi, non gonfiato da botox, ha imparato a renderlo più plastico, a farlo vibrare di intensità sul grande schermo, a dargli "anima".

E così, oggi, proprio all'età "critica" dei 50 anni, lavora, apprezzata e "cercata", molto più di prima. A Cannes la sua partecipazione all'applaudito film di Alice Rohrwacher, "Le meraviglie", ha convinto anche i peggiori detrattori, e al momento l'attrice sta girando un film sulla "Via Lattea", con il pluripremiato regista Emir Kustirica. Progetti in corso. E gli amori?

Incredibilmente, dopo la separazione amichevole da Vincent, Monica è ancora single, e si gode questo momento di libertà senza ansie, in compagnia delle sue due figlie Deva e Leonie. "Per essere bella fuori, devi essere bella dentro",le ripeteva la nonna. E la bellissima attrice ha fatto suo il consiglio, cercando soprattutto di coltivare il suo privato, di fare scelte lungimiranti, di dare spazio all'interiorità, senza puntare tutto e solo sui doni, generosi, di madre natura.

La sensazione è che Monica ci darà grandi soddisfazioni in futuro, rivelandosi molto più coraggiosa e intelligente di quanto, forse, avremmo creduto quando fece il suo folgorante esordio nella moda, quando era "solo" il modello di donna mediterranea perfetto per indossare gli abiti di Dolce&Gabbana. Ne riparleremo tra altri 50 anni. Intanto, auguri, Monica!

Monica Bellucci, una bellezza mediterranea che non tramonta

BOSNIA-ITALY-SERBIA-CINEMA-PEOPLE

Contenuti a cura di Ran. Pubblicato il 29 luglio 2014
Ci sono donne su cui il tempo che passa non accenna a sfiorirne la bellezza, donne che acquistano eleganza con le primavere, che maturano nell'anima e nel corpo e diventano così facendo ogni giorno più affascinanti. È il caso, ad esempio, della splendida Monica Bellucci, attrice e modella italiana che tutto il mondo ci invidia, anche oggi che la venere perugina è vicina a spegnere le 50 candeline.

Monica nasce a Città di Castello il 30 settembre del 1964 e si avvicina alla carriera di modella più per necessità economiche che per passione. La Bellucci infatti usa i soldi derivanti dai servizi fotografici per pagarsi gli studi alla Facoltà di Giurisprudenza. Percorso universitario che tuttavia abbandona molto presto per dedicarsi completamente alle passerelle.

Dalla fine degli anni 80 in poi la sua carriera decolla e il successo arriva sotto forma di ricchi contratti per le principali maison di moda, diventando famosa anche a Parigi e New York. Il calendario Pirelli la immortala nella sua edizione del 1997 e le riviste Max e GQ seguono l'esempio rispettivamente nel 1999 e nel 2000, segno che questa bellezza mediterranea dirompente e sensuale ha tutte le carte in regola per entrare nei sogni proibiti degli italiani.

Italian actress Monica Bellucci arrives

Contemporaneamente alla carriera di modella, Monica inizia già negli anni 90 a bazzicare nell'ambiente del cinema, debuttando nel film di Dino Risi Vita coi figli. Ma il ruolo che la consacra icona sexy per eccellenza è quello del 2000 nel film Malèna di Giuseppe Tornatore ambientato nel periodo della seconda guerra mondiale, dove Monica interpreta la parte della protagonista, bella, sexy, desiderata dagli uomini e invidiata dalle donne e per questo travolta da una serie di eventi che la vedono vittima del suo fascino.

La parte di Malèna sembra cucita a pennello per lei, dotata di una sensualità accattivante che convince e che rende il film una delle pellicole erotiche più apprezzate di sempre. Il 2002 è invece l'anno di Irreversible, il movie francese drammatico in cui Monica recita per la prima volta con quello che poi diventerà suo marito: Vincent Cassel, da cui avrà due figlie e divorzierà nel 2013.

Member of the Jury Italian actress Monic

Le altre partecipazioni più note: nel 2003 fa Persephone in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, nel 2004 interpreta la Maria Maddalena nel film di Mel Gibson The Passion of the Christ, nel 2007 in Eros veste i panni di una sensuale fisioterapista che seduce il suo paziente Riccardo Scamarcio, nel 2008 è invece Luisa Ferida nel film di Marco Tullio Giordana Sanguepazzo.

L'ultimo film è di maggio 2014 ed è Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, in cui è Milly Catena, conduttrice tv che con la sua troupe irrompe nella vita placida di un paesino rurale toscano, pubblicizzando un concorso televisivo. Il film ha vinto il Grand Prix Speciale della giuria all'ultimo Festival di Cannes.

Monica, che per la sua avvenenza continua a rivestire ruoli che ne valorizzano il fascino conturbante ma anche elegante, ha conquistato, senza mai perdere terreno, anche gli stilisti Dolce e Gabbana, che l'hanno scelta più volte come testimonial del marchio. La prima nel 2003 per il profumo Sicily, l'ultima nel 2012, quando partecipa al corto Three days with Monica e sponsorizza una nuova linea di rossetti firmati D&G.

La bellezza mediterranea di questa donna, le sue curve morbide, il suo sguardo languido e quel modo di fare un po' parigino, nonostante le origini italiane, sono tutti particolari che rendono la Bellucci unica nel suo genere. E questa è la ragione per cui continua ad essere musa di registi e brand, che restano ammaliati da un appeal che non sfiorisce e non tramonta. Anzi.

FRANCE-ENTERTAINMENT-CANNES-FILM-FESTIVAL

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: