• Moda

Saldi invernali 2015: le proposte must have di Clips, Brian Atwood, Genny, Alberto Guardiani, Daniele Carlotta

In occasione dei saldi invernali 2015 su Style & Fashion 2.0 prosegue lo speciale che raccoglie le migliori proposte della moda, i must have da acquistare per arricchire il vostro armadio di: Caterina Lucchi, Pomikaki, Capobianco, Clips, Brian Atwood, Genny, Hanita, Alberto Guardiani, Daniele Carlotta. Qui le immagini

In occasione dei saldi invernali 2015 su Style & Fashion 2.0 prosegue lo speciale che raccoglie le migliori proposte della moda, i must have da acquistare per arricchire il vostro armadio di: Caterina Lucchi, Pomikaki, Capobianco, Clips, Brian Atwood, Genny, Hanita, Alberto Guardiani, Daniele Carlotta.

Da Caterina Lucchi il maxi borsone in un patchwork di stampe animalier dal cocco al pitone, tinta in capo con trattamento ruggine, la borsa si veste della nuance aviator; oppure la classica postina in motivo paisley laserato su cavallino. Ad ingentilire la borsa, una catenella dorata di gusto retrò.

Pomikaki propone invece Mia, l’iconico modello in una veste nuova: con dettagli in eco cavallino a stampa leopardo, la it-bag è proposta nel nuovo eco saffiano. L’intramontabile bauletto è rivisitato in chiave New Punk Rock e gioca con i tessuti maschili accostati a dettagli grintosi come le catene in metallo brunito.

Capobianco propone capi su materiali esclusivamente naturali e di massima qualità (felpa, cashmere, lane) sottoposti a lavorazioni che strizzano l’occhio alla sostenibilità. Ogni capo è pensato per vestire la quotidianità in pieno comfort, con massima funzionalità ma senza scendere a compromessi con lo stile. La collezione Capobianco donna fonde l’outdoor con l’urban chic grazie alla contaminazione tra il design classico, la formalità dei colori e lo studio di volumi nuovi. Dal gioco dei contrasti prendono corpo soluzioni in grado di adattarsi ad ogni situazione, anche alla più formale.

Pyaar propone nuove invenzioni cromatiche, a nuove trame e tattilità, un viaggio nell’arte, con i primi tre mood che ispirano sciarpe e stole di questo autunno inverno. Dai grafismi gotici del Medioevo, alle atmosfere razionaliste della pittura Bauhaus, fino al dinamismo della street art contemporanea. L’intera collezione unisce come sempre puro design italiano a realizzazione tessile indiana, secondo tradizioni millenarie. I materiali, tutti naturali, evocano l’inverno. Pura lana, mohair, cashmere, modal, micomodal, viscosa, seta e cotone, anche mescolati fra loro.

La collezione di abbigliamento 5PREVIEW varia da un elegante nero-su-nero, a uno stile più crudo e grafico, passando per il punk-alternativo. Tutto calato in uno scenario urbano. Punti di riferimento, Stoccolma e un mix di altre vedute. Un gioco di riferimenti visivi e culturali della città che sono presenti nelle stampe delle T-shirt e delle felpe.

La collezione 070st reinterpreta i capi icona del guardaroba femminile in chiave rock proponendo una vasta gamma di capospalla, dal cappotto al chiodo, dalla giacca doppio petto al classico casentino, proposti sia in tessuti di lana, in lana tricot, in pelle e combinazioni di lana e pelle. Anche i piumini subiscono il fascino del grunge e si vestono di stampe animalier, proposti in colorazioni inusuali come il blu, il senape ed il verde militare che richiamano i toni del casentino, tessuto per capi long seller che si rinnova nelle nuove colorazioni, utilizzato per giacche doppiopetto, cappottini con cappuccio in pelliccia o montgomery.

FRAU Verona presenta modelli dal mood sportivo che da sempre contraddistingue il marchio, per lui l’allacciata inglese con suola in gomma espansa ultralight e il polacchino dallo spirito sportivo e informale, realizzato in montone a concia vegetale ingrassato. Lacci in cuoio, fodera in lana e suola carrarmato bicolore. Per lei il biker realizzato in vitello con trattamento idrorepellente, con gambale in pizzo per un perfetto equilibrio tra struttura ed estetica.

La donna Clips esplora nuovi mondi e s’immerge senza timore nel mare delle infinite combinazioni che nascono dall’incontro tra moda e tecnologia. Nasce così la scuba couture, dove la tecnica incontra la tradizione, giocando con le textures – opache e lucide, lisce e ricamate – e con la tridimensionalità dei materiali. Il risultato è una collezione inedita, originale.

La collezione Brian Atwood nasce dall’alternanza di forme geometriche e lineari con elementi più dinamici. La palette è composta da colori scuri ed intensi; su tutti domina il nero.

Realizzata utilizzando i materiali più ricchi e pregiati come i tessuti Harrys Tweed, i morbidi feltri velour melousine, i velluti francesi ed i morbidi filati di Alpaca, la collezione GREVI viene impreziosita dal lavoro delle nostre modiste, grazie ad antiche tecniche manuali che danno forma e vestibilità al cappello e lo impreziosiscono con ricami in raso e seta e velluto, applicazioni di grandi paillettes e nastri di seta, fiori unici che nascono dalle loro versatili mani.

L’eleganza contemporanea di Genny si tinge di toni regali e aristocratici. Tessuti ricchi e stampe preziose definiscono un guardaroba sontuoso, ma al contempo romantico, giocato sull’alternanza di silhouette morbide che accarezzano il corpo e forme d’inspirazione couture. La maestosità dei gioielli della Corona è celebrata con una stampa ricca di perle, diamanti e rubini che dona sfarzo a fruscianti abiti in chiffon color azzurro polvere.

Hanita gioca sulla perfezione del capospalla, elemento principe degli outfit proposti, con i coloratissimi cappottini anni Sessanta, realizzati in morbida lana alpaca o stampati su trame jacquard e matelassé, corti al ginocchio o ampi e avvolgenti nel modello a mantella scozzese. Le giacchine, anch’esse in lana jacquard, si abbinano alle gonne che esaltano la silhouette grazie al taglio a matita e alla scelta delle palette cromatiche a contrasto. I pantaloni sono slim nella versione second skin o diventano il capo hot per una sera giovane nella versione taffettà oversize.

L’intreccio tra due culture diverse che hanno profondamente segnato e arricchito parte della storia siciliana, diventando fonti di ispirazione per la collezione invernale di Daniele Carlotta. Il bianco virgineo e il nero luttuoso. Le nuance delicate del cipria e dell’azzurro celeste, il giallo ghiacciato e il tocco di colori vivi e attraenti come il rosso, il fuxia e il verde smeraldo. Eleganza raffinata e seducente, tradotta in silhouette che esaltano sempre le linee del corpo, svelando tutto il rigore e la misura del codice sartoriale nei tagli a sbieco e nelle costruzioni di tulle con sovrapposizioni di micro drappeggi dal gusto couture.

La donna Alberto Guardiani si distingue per la sua eleganza lunare, per uno stile di una contemporaneità galattica e planetaria. Il tronchetto Gladys con punta arrotondata e leggermente bombata si distingue per un particolare tacco cubo di 70 mm in suede nero in contrasto con un’applicazione in metallo dorato specchiato lungo tutta l’altezza del tacco. Un elastico blu royal alla caviglia è abbinato a un peculiare taglio appuntito del pellame che sottolinea ancora di più il forte sguardo al futuro di tutta la collezione.

Saldi invernali 2015: le proposte must have di Clips, Brian Atwood, Genny, Alberto Guardiani, Daniele Carlotta

Saldi invernali 2015: le proposte must have di Clips, Brian Atwood, Genny, Alberto Guardiani, Daniele Carlotta

LEGGI ANCHE

Saldi Invernali 2015: consigli per lo shopping, i must have di Alberto Moretti, Carlo Pignatelli, Dondup, Brooks Brothers

Saldi Invernali 2015: al via i super sconti, la guida anti fregature

Saldi Invernali 2015: i capi maschili must have da acquistare, la guida pratica per lui

I Video di Pinkblog