Ognuno di noi racchiude un sogno nel cassetto, anche per quanto riguarda l’arredamento di una casa. Colori, luci e materiali di qualità per conferire ai nostri spazi lo stile che più ci aggrada, ma in questo caso parleremo di come arredare una casa in stile rustico. Nonostante non rispecchi completamente le ultime tendenze moderne e tecnologiche va molto di moda in case a appartamenti, per questa ragione è fondamentale conoscere ogni piccolo dettaglio capace di rendere la nostra casa impeccabile.

Lo stile rustico ricorda gli ambienti contadini e rurali, pertanto è opportuno ricreare un’atmosfera simile basata su pareti e mobili in legno, cotto, pietra, ferro e marmo; elementi caldi e che durano del tempo tipici delle baite di montagna. Da preferire il legno massello per soffitti, porticati, mobili e soppalchi, mentre per i pavimenti via libera al cotto, al parquet in legno o a pavimentazioni in pietra. Abbandoniamo le linee precise e prediligiamo l’imperfezione: gli elementi d’arredo non sono coordinati e spesso vedono protagonisti pezzi acquistati nei mercatini dell’usato.

Colori tenui come il bianco, il crema, il verde chiaro e l’azzurro conferiscono un’atmosfera tranquilla e rilassante, ma per regalare alla casa un aspetto ancora più rustico non possono mancare vecchi bauli, pentole in ferro battuto e il romantico camino. Uno stile molto particolare e recuperato nel corso degli ultimi anni, forse perché in grado di regalare calore e armonia agli ambienti della nostra casa. Per rendere i nostri spazi rustici ancora più personali è importante evitare eccessive decorazioni, prediligendo la semplicità e utilizzando colori caldi per i tessuti.

Foto | Pinterest Lindsey Foresta

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Arredamento Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Lucca Games 2013 – Dragonero, il gioco di ruolo