Di cosa si tratta quando si parla di diastasi addominale? Scopriamo meglio cosa è questa problematica di cui soffrono molte donne.

Care amiche di Pinkblog, si sta sentendo parlare in queste ore di diastasi addominale. Un problema di salute che può condizionare, e non poco, la vita di tutti i giorni delle persone. Ma di cosa si tratta e perché dobbiamo stare attenti? Andiamolo a scoprire.

Potrebbe interessarti anche: DEFICIT VESTIBOLARE ACUTO

Diastasi addominale: cosa è, sintomi e conseguenze

diastasi addominale
donna

La diastasi addominale riguarda un’elevata percentuale di donne. Infatti, circa il 30% delle persone di sesso femminile, dopo il parto, vengono coinvolte da questa problematica, spesso sottovalutata.

Non si tratta solo di un problema estetico, ma di un qualcosa che, prima di tutto è funzionale e per questo deve essere affrontato nel modo corretto.

Nel dettaglio, la diastasi consiste nell’allontanamento dei due muscoli retti dell’addome, finalizzati a consentire la dilatazione della cavità addominale per accogliere l’utero in crescita. Di per sé è un processo fisiologico e si risolve nei 12 mesi successivi al parto ma spesso non è così.

Esistono anche effetti visibili come la comparsa di una rientranza longitudinale lungo l’addome, l’impossibilità di avere un ventre piatto e la perdita del punto vita. 

Nei casi più gravi i visceri possono protrudere dando origine a ernie addominali di vario grado e entità.

Come si cura? Solo a livello chirurgico con un’addominoplastica e il contestuale riposizionamento dei muscoli retto-addominali.

Irene Capuano e il suo caso

Ma perché si sta parlando di tale problematica? Il motivo arriva da Irene Capuano, classe 1978, ex protagonista di Uomini e Donne e moglie di Francesco Arca. La donna ha parlato per la prima volta di diastasi all’addome dovuta al parto dei suoi due bambini e che aveva “nascosto” fino ad oggi.

In un suo post social su Instagram, la ragazza usando tutti gli hashtag del caso ha scritto: “Finamente dopo 4 anni di visite, incontri, dottori, dolori addominali, schiena a pezzi, digestione faticosa, abbigliamento ‘large’ per coprire il difetto, paure, dubbi tra pochi giorni la mia Rinascita. Finalmente ho preso coraggio e, per tutte quelle donne che mi scrivono e che hanno lo stesso problema, vi dico non abbiate paura, affidatevi ad un medico serio, umano e competente come ho fatto io e che possa tranquillizzarvi a qualsiasi ora”.

Nel messaggio della donna anche una promessa di futuri aggiornamenti.

Di seguito il post di Irene Capuano su Instagram:

Riproduzione riservata © 2022 - PB

ultimo aggiornamento: 05-11-2022