Dal 12 al 18 ottobre cos’è successo in televisione, a parte il tanto atteso discorso di Giuseppe Conte per illustrare le nuove misure del DPCM? Uno dei personaggi che ha fatto più discutere questa settimana è stato Fabrizio Corona, con diverse – e discutibili – apparizioni sul piccolo schermo e non solo. Lunedì 12 ottobre è andato in onda su Italia 1 lo speciale de Le Iene dal titolo “Do you know Mirko Scarcella?“, per ripercorrere la storia del “guru di Instagram” con testimonianze di persone che hanno lavorato con lui.

Per l’occasione Mirko e lo stesso Corona hanno deciso di fare una sorta di diretta “reaction” sul canale Twitch di Fabrizio, commentando le immagini trasmesse su Italia 1 in modo da demolire le accuse. Peccato però che la live sia stata bloccata dopo qualche minuto a causa della violazione delle norme della piattaforma (ovviamente non è possibile trasmettere le immagini di Mediaset sui profili social).

L’ex moglie Nina Moric ha poi diffuso un audio “shock” – come lo chiamerebbe Barbara D’Urso – in cui lui la minaccia di morte e in cui il figlio Carlos conferma che il papà lo sta ricattando. In un video di risposta di Fabrizio, il piccolo si rimangia tutto e in un’intervista a Live – Non è la D’Urso Corona si difende, parlando della modella come di una “psicopatica da manicomio“. Il monologo di Corona tra urla e insulti va avanti per 40 minuti tra le facce attonite di Barbarella e dei suoi ospiti.

Il meglio e il peggio della settimana in tv: cos'è successo dal 12 al 18 ottobre?

Fenomeno Ferragni: flop in televisione?

L’invidia è una brutta bestia, questo si sa, e soprattutto se hai oltre 20 milioni di follower. È il caso di Chiara Ferragni, “l’influencer di moda più importante al mondo” (come l’ha definita Forbes), che lunedì 12 ottobre è sbarcata sul piccolo schermo e nello specifico sul secondo canale della Tv di Stato. La messa in onda del film-documentario “Unposted” ha raccolto davanti allo schermo solo 918.000 spettatori pari al 3.7 per cento di share, mentre l’intervista in seconda serata condotta da Simona Ventura 664.000 spettatori pari al 4.1 per cento di share.

Si è parlato di flop, senza contare tre fattori importanti: il film è stato già trasmesso al cinema (diventando il documentario-evento più visto della storia del cinema del nostro Paese con 1.601.499 euro incassati in tre giorni di programmazione) ed è disponibile in streaming per tutti gli abbonati ad Amazon Prime Video; quella sera c’era una ricca contro-programmazione tra Grande Fratello Vip, la fiction Io ti cercherò con Alessandro Gassmann, lo speciale de Le Iene su Mirko Scarcella e la prima visione dell’ultima stagione di Grey’s Anatomy; ma il punto più importante è quello che riguarda i fan della Ferragni che probabilmente non sono quelli della tv generalista.

A peggiorare la situazione ci ha pensato Eleonora Daniele che durante una puntata di Storie Italiane ha criticato Chiara, rea – a suo dire – di non aver parlato del Covid-19 durante l’intervista con la Ventura, dimenticando però l’impegno dell’influencer e del marito Fedez durante tutto il periodo del lockdown fino ad oggi. Proprio il cantante ha replicato con uno duro sfogo su Instagram e il giorno dopo la conduttrice ha chiesto scusa alla coppia, dicendo però di essere stata bullizzata dagli haters a causa delle parole di Fedez.

Eva Grimaldi rompe il silenzio su Gabriel Garko

E nonostante Gabriel Garko abbia detto di non voler più apparire in tv per parlare della sua omosessualità, a tornare sul discorso ci ha pensato la sua ex “fidanzata” storica Eva Grimaldi, che ha deciso di rompere il silenzio e dire la sua in merito alle polemiche delle ultime settimane.

Il meglio e il peggio della settimana in tv: cos'è successo dal 12 al 18 ottobre?

“Ho visto questo ragazzone ingenuo e ho accettato di essere la sua fidanzata. È tutto nato a tavolino. Io mi ritengo di essere stata davvero la sua fidanzata. Io per lui ci sono sempre, giorno e notte”, ha dichiarato nella puntata di Verissimo andata in onda sabato 17 ottobre. Nel salotto di Silvia Toffanin ha parlato anche della sua esperienza con la Ares Film e del suo rapporto con la moglie Imma Battaglia; proprio con lei poi il giorno dopo è stata ospite di Live – Non è la D’Urso, tra le frecciatine dei presenti in studio che le hanno accusate di essere state complici di un gioco subdolo.

Dopo le dichiarazioni di Eva sono finiti davvero gli interventi in merito all’Ares Gate oppure accadrà qualcosa di inaspettato?

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Televisione Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

Jazzmaster Face 2 Face Limited Edition