Come fare i tortelli di pesce e le ricette per servirli agli ospiti

I tortelli di pesce sono dei ravioli speciali farciti con pesci, gamberi e ricotta che potete condire con una salsina delicata di pomodoro e panna da cucina


I tortelli di pesce non sono altro che della pasta fresca, tipo quella per i ravioli, farcita con un composto a base di pesce, una preparazione un po’ elaborata da fare in casa ma che da sempre molta soddisfazione. Potete preparare il ripieno che preferite scegliendo tra vari tipi di pesce, vanno bene il merluzzo, il dentice, il branzino, si deve prima lessare e poi si devono togliere tutte le spine. Si possono condire con un po’ di panna oppure con un sughetto delicato a vostra scelta.

Ingredienti
Per la pasta:

  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • Sale

Per il ripieno:

  • 600 gr di pesce a carne bianca (branzino, orata, dentice, nasello)
  • 2 uova
  • 150 gr di ricotta
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di maggiorana
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • Mezzo bicchiere di latte
  • 1 panino raffermo
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 300 gr di gamberi
  • Sale

Preparazione
Prendete una ciotola e mettete la farina e il sale, mescolate bene e poi fate una montagnetta e al centro sgusciate le uova, impastate prima la parte centrale con una forchetta e poi man mano passate a tutto il resto usando le mani. Lavorate bene l’impasto fino ad avere un panetto liscio e omogeneo. Se dovesse sembrarvi troppo duro da lavorare potete aggiungere un pochino di acqua tiepida. Avvolgete la pasta con la pellicola trasparente e fate riposare.

A questo punto passiamo al ripieno. Mettete l’acqua in un pentolino e cuocete il pesce per qualche minuto, poi scolatelo e pulitelo, togliete le spine e la pelle e fatelo a pezzettini. Nella stessa acqua sbollentate i gamberi per pochi minuti. In una padella antiaderente fate un soffritto con aglio tritato, cipolla, sedano e carota a pezzettini piccoli, fate dorare e poi mettete il pesce, aggiustate di sale e pepe e unite il prezzemolo tritato. Fate asciugare e poi spegnete il fuoco. Nel frattempo tagliate il pane a pezzi e ammorbiditelo con il latte, fate riposare per 10 minuti e poi strizzatelo e mettetelo in una ciotola con le uova sbattute, mescolate e unite il composto di pesce, la maggiorana e la ricotta, se vedete che la consistenza è troppo liquida potete aggiungere un cucchiaio di farina. Mettete il ripieno in frigo e fatelo rassodare.

Intanto stendete la sfoglia su una spianatoia per infarinata, dovete fare uno strato molto sottile, 2 – 3 mm, poi con un attrezzo per fare i tortelli fate dei dischetti, mettete al centro un cucchiaino di impasto e qualche gamberetto, chiudete e sigillate i bordi. Procedete così fino all’esaurimento degli ingredienti. Se preferite potete anche seguire il procedimento classico dei ravioli, stendete due sfoglie, su una disponete piccoli mucchietti di ripieno, coprite con l’altra sfoglia e poi ritagliate dei quadretti con la rotella dentellata.

Lessate i tortelli in abbondante acqua salata, a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio, per qualche minuto, fate la prova con un tortello per avere il tempo di cottura più adatto. Potete condire i tortelli con un po’ di burro o di panna oppure con una salsa rosa fatta con salsa di pomodoro e panna da cucina.

Foto | da Flickr di stuart_spivack

  • shares
  • Mail