I trucchi per mantenere sani e luminosi i capelli ricci e mossi

Mantenere sani, luminosi e in ordine i capelli mossi o ricci non è mai facile. Bisogna combattere contro il fastidioso effetto crespo che fa perdere loro la piega. Vediamo come ovviare al problema.

Chi ha i capelli mossi o ricci sa che per mantenerli in ordine serve una cura particolare. Il nemico numero uno della bellezza di queste chiome è l'effetto crespo che si genera con elettrostaticità, secchezza e umidà. Per tutte queste ragioni è bene perdere qualche minuto in più di tempo per lavaggio e hairstyle in modo da ovviare al problema. Qui i trucchi migliori per ridare salute e luminosità alle chiome leonine.


  • Lavaggi poco frequenti - I capelli ricci risentono particolarmente della disidratazione data da prodotti troppo aggressivi sulla cute, per tale ragione i lavaggi non devono essere quotidiani, ma almeno ogni tre giorni. Scegliete prodotti delicati senza SLES e SLS, senza alcol, senza sodio (seccano la cute) maa che abbianol contrario un buon potere nutriente. Fate sempre succedere allo shampoo anche un buon balsamo ricco che districa i nodi e definisce i riccioli.

  • Le maschere - Una o due volte a settimana, a seconda del grado di secchezza, non va dimenticata la maschera per capelli. Potete anche farne una in casa utilizzando 4 cucchiai di miele per 6 di olio extravergine di oliva: la mescolate, la massaggiate su cute e capelli e la tenete su per una ventina di minuti coperta con la pellicola prima di lavarla via. In alternativa usate l'olio di cocco, che rende la chioma luminosa anche dopo l'asciugatura.

  • Non stressate i capelli - Il che si traduce nel limitare colorazioni aggressive (scegliete l'hennè se proprio volete tingerli), piastre per stirarli e anche il continuo toccare i riccioli con le mani. Tutte queste azioni nuocciono alla salute delle lunghezze in quanto rovinano le cuticole e favoriscono il crespo. Inoltre, quando potete, lasciate i capelli sciolti e limitate l'uso degli elastici solo quando serve.

  • Cotone o spugna per asciugarli? - Cotone, meglio ancora se anziché il classico asciugamani utilizzate una vecchia t-shirt che ha una fibra più liscia e non rovina la struttura del fusto. Ricordate poi di non frizionarli per togliere l'umidità ma tamponate: in questo modo eviterete di rovinarli e di spezzarli.

  • Dormite sulla seta - La notte quando vi coricate preferite appoggiare la testa su un cuscino o una federa in seta. La seta ha una struttura che non assorbe l'umidità come fa il cotone e in questo modo manterrete l'idratazione dei vostri capelli costante senza che la teleria del letto ve la rubi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail