6 luglio 2014 Giornata mondiale del bacio, ecco la storia di questa ricorrenza

Oggi, 6 luglio, cade la Giornata mondiale del bacio, una tenera ricorrenza per prendersi una pausa e dalla vita frenetica e scambiarsi qualche coccola

La Giornata mondiale del bacio, anche detta Kissing Day, è una ricorrenza che ha una storia relativamente recente. Nasce infatti in Gran Bretagna nel 1990, con l'intento di dare importanza ad un gesto comunissimo e che spesso viene dato per scontato, assegnandogli un valore più alto. Ossia quello comunicativo, in quanto un bacio sa infondere sicurezza, dolcezza, affetto, tenerezza e tutti i sentimenti che normalmente vengono ad esso associati.

E in effetti, di baci ce ne sono molti tipi, a partire da quello amichevole e dolcissimo che si dà sulla guancia, a quello rassicurante che sfiora la fronte, al bacino timido a fior di labbra che si scambiano gli innamorati alle prime armi. Per poi arrivare ovviamente al classico bacio alla francese che comunica passione e sensualità.

Giornata_bacio_2014

Il Kissing Day, lungi dall'essere un giorno da prendere poco sul serio, è in verità stato istituito ufficialmente dalle Nazioni Unite, che gli hanno conferito la giusta importanza a livello internazionale. Questo perché il bacio solitamente non si esaurisce con l'atto in se, come ad esempio la classica stretta di mano usata per le presentazioni, ma ha anche un prima e un dopo.

Il bacio rappresenta la massima esternazione di affetto nei confronti delle persone a noi care e cambia proprio a seconda del rapporto che ci lega ad esse e al sentimento che vogliamo comunicare. Senza contare che per una coppia è un momento di massima intimità, forse anche superiore all'atto sessuale, in quanto per un bacio quasi sempre ci si stringe l'uno all'altra in un abbraccio caldo e avvolgente.

Per onorare la giornata del 6 luglio, in giro per il mondo si organizzano spesso eventi interamente dedicati agli schiocchi di labbra. In primis i concorsi per il bacio più bello o per quello più lungo. In quest'ultimo caso bisogna anche dire che di baci da record se ne sono susseguiti un po' sul celebre libro dei guinness dei primati.

Il 6 luglio del 2005 tutti gli onori del caso andarono ad una coppia inglese che arrivò alle 31 ore e 30 minuti. Surclassata poi nel San Valentino del 2009 dai tedeschi Nikola Matovic e Kristina Reinhart, che arrivarono a sfiorare le 32 ore. Si arriva poi a febbraio 2011 per fissare un nuovo record, stabilito stavolta da due coniugi tailandesi, in grado di baciarsi per 46 ore e 24 minuti.

Quest'ultima coppia, dopo essere stata superata da altri due fidanzatini sempre made in Thailandia nell'anno successivo, si è presa l'ultima e definitiva rivincita nel 2013. Volete sapere a quanto ammonta il numero di ore consecutive di bacio dei detentori del titolo di "pomicioni" indefessi? Ben 58 ore, 35 minuti e 58 secondi, da capogiro!

Fonte dei baci da guinness | National Awareness Day
Foto | da Flickr di DavidMartynHunt

  • shares
  • Mail