La ricetta delle frittelle classiche da fare in casa


Le frittelle si possono fare in tanti modi diversi, ci sono quelle di frutta, quelle alle mele, le frittelle di Carnevale e quelle farcite con le creme. Le frittelle che vogliamo presentarvi oggi sono quelle classiche che vendono nei Luna park, nelle feste e nelle sagre di paese, si trovano più facilmente al Nord Italia, ma sono talmente buone che tutti dovrebbero assaggiarle almeno una volta.

Queste frittelle potete servirle semplicemente cosparse di zucchero semolato, ma nessuno vi vieta di spalmarci sopra un po’ di nutella.

Ingredienti

  • 500 gr di farina
  • 250 gr di latte
  • 100 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • 1 panetto di lievito di birra
  • 10 gr di sale
  • 2 limoni
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • Zucchero semolato per decorare
  • Olio per friggere

Preparazione
Scaldate il latte nel microonde, poi sbriciolate dentro il lievito di birra e mescolate bene per farlo sciogliere. In una planetaria mettete il latte e il lievito, il burro fuso e raffreddato, il sale e lo zucchero, mescolate bene e poi unite l’estratto di vaniglia, la scorza grattugiata di due limoni e per finire la farina. Impastate a lungo fino ad avere un panetto compatto, se con l’impastatrice non ci riuscite bene, continuate a impastare il composto in un tagliere leggermente infarinato. Se occorre potete aggiungere un pochino di farina, ma non esagerate.

Formate una palla, mettetele in una ciotola leggermente oliata e poi coprite tutto con la pellicola trasparente. Fate lievitare per circa due ore lontano dalle correnti d’aria. Dividete il composto in tanti panetti piccolini di circa 100 gr l’uno, poi appiattiteli con le mani in modo da fare un dischetto sottile, fate lievitare ancora mezz’oretta, sempre coperto con la pellicola. Friggete le vostre frittelle in olio caldo (portato a temperatura) fino alla doratura. Passate le frittelle nello zucchero semolato da entrambi i lati e servitele ben calde.

Foto|wikihow

  • shares
  • Mail