I dolci tipici di Carnevale regione per regione


Quali sono i dolci tipici di Carnevale regione per regione? Scopriamo insieme quali sono le prelibatezze che fanno parte della tradizione di Carnevale e che potete preparare in casa con le nostre ricette e quelle nei nostri cugini di Gustoblog, se siete pigre o poco esperte ai fornelli potete andare nei negozi, ormai trovate tutto anche al supermercato.

Un dolce campano famoso e goloso sono gli struffoli, palline di pasta dolce, fritte e poi passate nel miele e decorate con zuccherini, canditi e scorze di agrumi. Un dolce simile si prepara anche in Sicilia ed in particolare a Palermo e si chiama mpagnuccata. La cicerchiata è simile a questi dolci e fa parte della tradizione abruzzese, golosi e perfetti da servire anche ai bambini.

Le castagnole sono delle frittelle deliziose che fanno parte della tradizione del Lazio e della Romagna, sono talmente buone che vengono preparate in tutta Italia, sia semplici che ripiene. La fritola veneziana è buonissima ed ha una lunga tradizione, pensate che già nel ‘700 la frittella fu eletta a 'dolce nazionale dello Stato Veneto’.

Le chiacchiere o frappe sono i dolci più famosi e amati, si trovano in tutta Italia solo che il nome cambia in base alla regione. Si chiamano chiacchiere e lattughe in Lombardia, cenci e donzelle in Toscana, frappe e sfrappole in Emilia, cròstoli in Trentino, galani e gale in Veneto, bugie in Piemonte, ma anche rosoni, lasagne e pampuglie. Buonissimi anche i tortelli di Carnevale tipici della città di Milano e le tagliatelle dolci di Carnevale che invece arrivano dall’Emilia Romagna, a Napoli invece si prepara il Migliaccio, un dolce tipico di Carnevale, una torta aromatizzata con canditi misti, uvetta e Cointreau.

Qual è il vostro preferito?
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail