I letti matrimoniali a scomparsa per arredare stanze da letto piccole

letti matrimoniali a scomparsa

I letti matrimoniali a scomparsa possono venire in nostro soccorso in caso di case e camere da letto troppo piccole, che non potrebbero assolutamente ospitare classiche soluzioni. Letti matrimoniali a scomparsa che sono l'ideale anche per camere degli ospiti, perché quando non occupate possono conservare tanto spazio libero a disposizione, ma trasformarsi all'occorenza in stanze per ospitare a dormire amici e parenti.

In commercio esistono moltissimi modelli di letti matrimoniali a scomparsa, che possono essere comodamente contenuti in divani che all'occorrenza si trasformano in posti letto, oltre che in armadi o scaffali che, con un rapido gesto, si possono ribaltare (senza far cadere ovviamente tutto quello che è appoggiato sopra), per diventare comodi letti matrimoniali!

Ikea, ad esempio, propone i suoi letti matrimoniali a scomaprsa, che possono essere un'ottima soluzione per chi non ha una casa troppo grande (proprio come i tavoli allungabili diventano una scelta obbligata per chi non ha spazi ampi a disposizione).

Molto utile e dal design basic il modello presentato da da Ikea nel suo catalogo 2013: Hemnes, infatti, è il modello di letto a scomparsa con struttura disponibile in nero, che propone anche due cassetti nella base, o con struttura in bianco, con tre comodi cassetti contenitori.

Un letto a scomparsa che quando è chiuso è un comodo divano, dove possiamo rilassarci e leggeere un buon libro, mentre aperto può diventare un letto ad una piazza o a due piazze, un letto matrimoniale ideale per chi ha una casa piccola e non può disporre di una camera da letto tradizionale oppure per chi è solito ospitare tanti amici per la notte.

Il modello di letto a scomparsa matrimoniale di Ikea, su design di Carina Bengs, è in legno massiccio e costa 349 euro per il letto nero e 299 per il letto bianco.

Foto | Designerblog

  • shares
  • Mail