Mille Miglia 2015: auto da museo a cielo aperto

E’ l’evento di regolarità più atteso dai collezionisti di tutto il mondo, che fanno di tutto per essere presenti a questa importante rievocazione per auto storiche.

La Mille Miglia 2015 porterà la magia di alcune delle auto d’epoca più belle del mondo a spasso per l’Italia, da Brescia a Roma e ritorno, coniugando sport ed ambiente, storia, natura, arte del Bel Paese.

Un percorso magico, che racconta di esperienze agonistiche meravigliose, riprese nello spirito dalla rievocazione della mitica “Freccia Rossa”, consegnata per sempre alla leggenda.

Ancora oggi quel nome suscita grande entusiasmo e richiama una moltitudine di gente, in tutto il mondo, proprio perché ha conservato il carattere romantico, un po’ avventuroso, delle prime gare automobilistiche.

L’interesse è confermato anche da un fatto curioso: la mattina di venerdì 21 novembre 2014, a pochi minuti dall’apertura delle iscrizioni, sul sito www.1000miglia.it i troppi accessi simultanei hanno mandato in tilt il server, costringendo i tecnici a potenziarlo per consentire ai tanti aspiranti iscritti di completare l’iscrizione o anche solo di informarsi sui termini e il programma.

La 33ma rievocazione della Mille Miglia, che nell’originale versione di velocità fu disputata dal 1927 al 1957, andrà in scena da mercoledì 13 a domenica 17 maggio 2015. Sarà un’altra tappa di un lungo cammino che continua ad affascinare e al quale, ogni anno, vengono apportate alcune modifiche, sempre con il massimo rispetto della tradizione.

Anche questa volta, dopo la positiva esperienza dell’anno precedente, la gara continuerà ad essere disputata in quattro tappe, per altrettante giornate. Si tratta di una scelta che genera forti ripercussioni sull’intero programma e sul percorso, che nel 2014 hanno riscosso entusiastica approvazione da parte del pubblico.

Via | 1000miglia.it