La ricetta dei biscotti morbidi all'arancia, profumati e fragranti

Base un po' croccante ma cuore morbido e un profumo paradisiaco. Sono i biscotti morbidi all'arancia, ideali per il tè delle cinque e per la prima colazione. Vediamo come farli.

La domenica pomeriggio è un buon momento per mettersi ai fornelli. La calma autunnale facilita la concentrazione e la cucina diventa un luogo piacevole dove sfornare gustosi manicaretti per la famiglia. Provate quindi la ricetta dei biscotti morbidi all'arancia. Saranno un buon modo per iniziare la settimana con gusto ed energia.

Per circa una quarantina di biscotti serviranno: 300gr di farina, la scorza grattugiata di mezza arancia, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio più 1 cucchiaino di cremor tartaro (in alternativa sostituite col comune lievito per dolci), 250gr di burro, 150gr di zucchero fine tipo Zefiro Eridania, 1 cucchiaino di aroma all'arancia, zucchero a velo per decorare (opzionale).

Mescolate la farina, il bicarbonato e il cremor tartaro in una ciotola. In una seconda terrina sbattete il burro con lo zucchero fino con un frustino elettrico fino a che il composto non diventa chiaro e spumoso. Aggiungete l'estratto di arancia, la scorza d'arancia grattugiata e l'uovo precedentemente sbattuto. Incorporate ora la farina e mescolate bene per non fare grumi.

Mettete l'impasto in una sacca da pasticcere e sformate dei biscotti su una teglia foderata con la carta forno ad una distanza di un paio di centimetri l'uno dall'altro. Mettete a cuocere in forno preriscaldato a 190° per una ventina di minuti o comunque fino a quando i biscotti non si saranno dorati in superficie. Tirate fuori, fate freddare per bene e poi spolverate con lo zucchero a velo.

Profumatissimi, buonissimi, dalla consistenza mediamente croccante e dal cuore morbido. Come resistere alla tentazione di addentarli?

Foto | da Flickr di Keren_

  • shares
  • Mail