Come pulire il tagliere in legno con ingredienti naturali

La pulizia degli utensili legnosi può essere problematica. Ma usare ingredienti naturali al posto dei comuni detergenti ci può dare una mano. Ecco un metodo per disinfettare il tagliere in legno

Chi ama la varietà di utensili in cucina lo sa, le cose in legno sono sempre quelle che richiedono maggiori cure e attenzione. Questo perché il materiale naturale di cui sono composti è soggetto ad alterazioni, modificando colore, resistenza e persino odore con molta facilità se utilizzato in modo scorretto, ma soprattutto se pulito in maniera non ottimale.

Parliamo ad esempio del tagliere in legno. Questo prodotto si presta benissimo a svolgere il suo lavoro di supporto, ma quando la superficie inizia ad essere incisa, è molto difficile da pulire, in quanto i residui di cibo si insediano subito nelle scanalature e nei graffi. Per igienizzare il tutto, inutile dirlo, non ci si può affidare ai detergenti chimici, colpevoli di seccare troppo il massello ma anche di lasciare un odore pungente sul piano, rendendoci impossibile usare il tagliere per la preparazione dei cibi.

Per una corretta pulizia del tagliere in legno bisogna infatti armarsi di ingredienti naturali, in grado di eliminare lo sporco senza rovinare il legno e soprattutto senza contaminare la sua struttura. Nella gallery di inizio post vi spieghiamo come usare bicarbonato, sale e limone per uno scrub del vostro utensile efficace e senza effetti collaterali.

Gallery | da Flickr di MiDo Creations; Martin Cathrae; 1lenore; stlbites.com

  • shares
  • Mail