Come usare l'oro edibile per decorare con le foglie risotti e torte

oro edibile

L'oro edibile, o oro alimentare, proprio come l'argento proposto in polvere per decorazioni di torte e altri piatti, è assolutamente commestibile. Fate attenzione ad acquistare solo prodotti consoni, che siano certificati e assolutamente sicuri. Non solo si possono mangiare, ma possono decorare con uno stile molto elegante e prezioso ogni nostro piatto.

L'oro edibile può essere usato, infatti, per creare splendide decorazioni da modellare della forma che più si preferisce e da inserire sopra torte (come l'esempio qui sopra), ma anche sopra risotti e altri piatti. Possiamo anche usare le foglie di oro edibile o la sua polvere per dare una tonalità dorata alla pasta di zucchero.

L'oro edibile non ha assolutamente controindicazioni per la salute, anzi, c'è anche chi sostiene che possa curare alcuni disturbi, come ad esempio l'artrite reumatoide, basta solo non esagerare con le quantità. Non alterano i sapori dei piatti, ma li rendono più eleganti: disponibili in diversi formati, come polvere, briciole, fiocchi e foglie, possono essere utilizzati su risotti e primi piatti in generale, su torte, biscotti, cioccolatini e persino per decorare i nostri bicchieri.

Possiamo ad esempio pensare di spargere le foglie di oro edibile sopra il nostro risotto (pare che nella ricetta originale del risotto alla milanese fossero previste scaglie di questo materiale prezioso), oppure applicarle sopra ad una torta glassata al cioccolato. Scaglie di oro edibile possono essere usate su primi piatti e risotti, per dare un po' di luminosità alla pietanza, ma anche sopra i cioccolatini, che sono perfetti anche spolverati con la polvere.

Insomma, sbizzarrite la fantasia e per tante forme diverse, mescolate la polvere con la pasta di zucchero: e divertitevi!

Via | Antichitàbelsito

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail