I cappelli patchwork fai da te da realizzare in tanti modelli alla moda

lavori patchwork

Tra i lavori al patchwork più creativi e belli, sicuramente i cappelli sono quelli che ci possono dare maggiori soddisfazioni. Se amiamo questo tipo di fai da te, possiamo riempire il nostro guardaroba con tantissime creazioni da indossare da mattina a sera: possiamo realizzare splendide gonne, ma anche abiti e camicie, oltre che borse create con il patchwork in mille fantasia.

Anche i cappelli al patchwork possono essere un'ottima soluzione per assecondare questo nostro hobby creativo, che ci permette di sfoggiare sempre accessori nuovi non solo per la casa, ma anche per la persona. Andiamo, allora, a vedere quali sono i modelli di cappelli che meglio si prestano ad essere realizzati con il patchwork.

Come con tutti gli altri progetti al patchwork, possiamo pensare di utilizzare vecchi pezzi di stoffa di riciclo, oppure comprarne di appositi, scelta consigliata se abbiamo bisogno di materiali più resistenti: non tutti i modelli di cappello possono essere realizzati con stoffe leggere, soprattutto se sono destinati alla stagione invernale, avremo bisogno di tessuti più forti.

Il basco è un modello di cappello che ben si presta a questa tipologia di lavoretto creativo: in particolare molto gettonati sono i cappelli in stile irlandese, con stoffe che tendono al verde. Stoffe pesanti se è un cappello per la stagione invernale, più leggere se invece è pensato per quella estiva. Possiamo anche pensare di realizzare un semplice cappellino con visiera fresco e coprente per l'estate, oppure un cappello leggero e morbido a falde larghe per un'aria da diva.

Tra i cappelli patchwork che possiamo realizzare non dimentichiamo i modelli per i bambini, con i quali potremo sbizzarrirci: visto che le loro testoline crescono di continuo, possiamo usare materiali di riciclo e tutta la nostra creatività per poter realizzare ogni volta un cappello patchwork nuovo!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail