Come utilizzare lo yogurt per preparare piatti gustosi e leggeri

Yogurt a pranzo cena e anche durante gli spuntini? No, non è l'ennesima dieta squilibrata delle star, ma un modo sano per condire o creare le portate principali della nostra tradizione culinaria con questo duttilissimo prodotto. Scopriamo, dunque, come utilizzare lo yogurt per preparare piatti gustosi e leggeri, sostituendolo a ingredienti più pesanti o semplicemente usandolo come aggregante nelle ricette che necessitano di quel gusto così cremoso e fresco.

Partiamo dalle salsine, ottime per condire l'insalata o per insaporire tartine e appetizer vari. Lo sapevamo che con 100gr di yogurt greco, unito a un cucchiaio di aceto di vino bianco, tritato di basilico, aglio prezzemolo e dragoncello, un avocado schiacciato, succo di limone qb, olio d'oliva e sale, si può creare una splendida salsa a crudo? Basta unire gli ingredienti nel robot da cucina e amalgamare il tutto. Freschissimi pinzimoni ci aspettano!

E che dire della buonissima ricetta delle tagliatelle salmone e panna? Irresistibile, ma un po' pesante da digerire? Nessun problema, perché la panna può essere facilmente sostituita da due vasetti di yogurt bianco intero (ovviamente non zuccherato). Cuciniamo come di consueto e aggiungiamolo solo sul finire della cottura, leggermente pepato. Il piatto sarà molto più leggero, pur mantenendo un gusto eccezionale.

Per chi ama la carne bianca, ma ha stufato il sapore un po' unto della solita sottiletta filante per accompagnarla, c'è una valida alternativa. Ci viene ancora in aiuto lo yogurt greco (un vasetto da 100gr), mescolato a un trito di due teste d'aglio e il succo di un limone. Gli ingredienti vanno mescolati in una terrina, magari aiutandosi con una frusta elettrica e spalmati sulla fettina di carne alla fine della cottura. Il calore farà sciogliere la salsa al punto giusto e voi potrete gustare un ottimo secondo piatto light.

Per ciò che riguarda i dolci poi, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ad esempio, per una merenda soffice e leggera, perché non provare la ricetta classica del ciambellone allo yogurt? Mentre per un fine pasto raffinato vi suggeriamo la panna cotta fatta con lo yogurt greco: 1 vasetto, 1 tazza di latte, 1 bustina di gelatina, 3 cucchiai di zucchero, poche gocce di estratto di vaniglia.

Mentre si lascia ammollare la gelatina in acqua fredda, si fa scaldare il latte in un pentolino. Ai primi bollori si aggiungono zucchero, estratto di vaniglia e gelatina e si mescola bene. Dopo di che si versa lo yogurt e si rimescola ancora, per far incorporare anche l'ultimo ingrediente. Con un colino si filtra il composto all'interno dei contenitori per panna cotta e si ripone in frigo per un paio d'ore per far rassettare. Et voilà, al momento di servire potete versare una salsa alle fragole e decorare con la frutta fresca.

Foto | da Flickr di ...love Maegan

  • shares
  • Mail