Come fare il gelato con la gelatiera

Consigli utili e ricette per preparare in casa il gelato con la gelatiera e dritte su quale modello scegliere


Per fare a casa il gelato, la gelatiera non è indispensabile ma sicuramente è molto utile, ci permette di avere un gelato cremoso e soffice più o meno come quello delle pasticcerie. La differenza tra il gelato casalingo e quello industriale e artigianale è la presenza di aria incorporata nel composto, a casa questa operazione non si può fare molto bene, per tanto il gelato verrà un pochino più duro e compatto. La consistenza è diversa, ed è un compromesso che dobbiamo accettare, ma di certo ne guadagnerete in gusto.

Esistono vari tipi di gelatiera, la più basic è la gelatiera da accumulo che è formata da due parti: il corpo e il motore. Il corpo va messo in freezer per circa 12 – 18 ore in modo da far congelare il cestello, al momento di fare il gelato dovete metterlo dentro la parte con il motore, aggiungere le pale per la manteca tura e azionare la corrente. Il consumo energetico è veramente basso, il prezzo oscilla tra i 20,00 e i 70,00 euro e quindi è davvero conveniente, l’unico difetto è che si può fare un solo gelato al giorno perché il cestello si deve congelare per un tempo molto lungo per essere pronto. Io ho questo modello e mi trovo molto bene, in ogni caso per iniziare è davvero ottimo.

La gelatiera auto refrigerante invece è più evoluta, ma anche più costosa, in pratica basta attaccarla alla corrente e il cestello interno si raffredda da solo, consuma di più ed ha un prezzo molto più alto (150 – 300 euro circa). Ha il vantaggio di poter fare molti gelati in una sola giornata.

Ecco qualche ricetta di gelati deliziosi che potete fare in casa:

Foto | da Flickr di joyosity

  • shares
  • Mail