Frangia corta o lunga, a chi sta bene?

A chi sta bene la frangia? Lunga o corta può trasformare il vostro viso e renderlo armonico, a seconda dei lineamenti. Ecco come scegliere quella più giusta per voi.

La frangia è sicuramente uno dei tagli di capelli più richiesti dal parrucchiere; che sia corta oppure lunga, rappresenta un accessorio fondamentale del vostro look, ma non è indicata per tutte. A chi sta bene la frangia? In questo post vi suggeriremo alcune dritte interessanti.

Ricordate che non c’è età per la frangia: donne giovani o mature possono sbizzarrirsi e decidere di cambiare il proprio taglio di capelli aggiungendo la frangetta. Il segreto sta nel scegliere quella più indicata al vostro tipo di viso, seguendo i consigli del vostro hair stylist di fiducia.

La frangia è perfetta su visi allungati o della forma regolare, mentre sarebbe da evitare nel caso in cui siano tondi. Questo taglio mette in evidenza gli occhi, concentrando l’attenzione sul proprio sguardo, ma anche il naso sarà in primo piano.

Non esistono solamente frangette pari, corte o lunghe, ma anche sfilate e che giungono fino le sopracciglia, perfette per chi ha un viso lungo. Nel caso in cui abbiate un volto rotondo ma non vogliate rinunciare ad essa, optate per una frangia corta e sfilata. Mento sporgente? Piena e piuttosto lunga.

Tutte le donne sono libere di scegliere la frangia che più desiderano, divertendosi con le linee e magari spostandola lateralmente. Che cosa succede alle donne con capelli ricci che però desiderano farsi questo taglio? Se desiderate mantenerla riccia, si consiglia l’applicazione di un prodotto anti-crespo, altrimenti si passa alla piastra lisciante.

Ogni donna è bella a modo suo e può permettersi di valorizzare il proprio viso anche attraverso un taglio di capelli che comprenda la frangia: sta a voi trovare quella più giusta.

Foto | Ivana su Pinterest

  • shares
  • Mail